Menu

Inverno 2018: il ritorno della vaniglia in cucina

Inverno 2018: il ritorno della vaniglia in cucina

Il nuovo trend per l’inverno 2018, è il ritorno della vaniglia, come ingrediente principale per le fragranze ma usata anche in ambito culinario (per cocktail o pasticceria di alto livello), nei ristoranti stellati o nei bar di tendenza delle varie capitali europee.

Le essenze di vaniglia ritornano in auge dopo un periodo di fermo causato dal fatto che questo tipo di spezia risultasse troppo costosa rispetto alle altre. Se da un lato la vaniglia risulta essere la seconda spezia più cara al mondo dopo lo zafferano; le sue doti olfattive e il suo aroma ipnotico e rassicurante la rendono un ingrediente immancabile almeno nella stagione fredda che sta per arrivare. Ecco allora largo ad essenze alla vaniglia legnosi, dolci, speziati e perfino orientali. Anche nell’ultima Edizione di Pitti Fragranze (osservatorio internazionale sul mondo della profumeria artistica) a Firenze, si è potuto notare, il ritorno delle varie essenze alla vaniglia. Molto particolari sono le fragranze alla vaniglia bourbon ma abbiamo notato anche altre essenze coltivate in Madagascar. In cucina, la vaniglia viene utilizzata principalmente per le preparazioni dolciarie; infatti la crema di vaniglia è uno degli ingredienti principali che viene usata per la preparazione di molti dolci. La bacca di vaniglia naturale invece viene usata dai barman per creare cocktail unici o nei menù vari da chef anche stellati.

Per assicurare una navigazione ottimale e altri servizi, questo sito è predisposto per consentire l’uso di tutti i Cookies. Continuando si accettano i Cookies secondo il nostro Cookies Disclaimer